Il tasso di affollamento a bordo, un nuovo indicatore al servizio della qualità del trasporto pubblico.

L'organizzazione di una rete di trasporto è un esercizio complesso, che mobilita costantemente una moltitudine di parametri in continua evoluzione, con una missione precisa ed importante: consentire ai passeggeri di viaggiare in modo rapido, confortevole ed efficiente, con la migliore qualità del servizio possibile.

Proprio per raggiungere questi obiettivi, dopo la pandemia, il sovraffollamento dei mezzi è diventato una delle principali preoccupazioni delle aziende di trasposto. Infatti, diversi sondaggi hanno dimostrato che la nostra sensibilità all'affollamento dei mezzi pubblici è aumentata e tolleriamo tassi di carico inferiori rispetto a prima.

In risposta a ciò, abbiamo osservato che sempre più reti stanno rivedendo le proprie capacità di carico, allo scopo di renderle più realistiche e più in linea con l'esperienza del viaggiatore.

Logo TCL Live
Logo 4Fleets
Un sistema al servizio sia dei passeggeri che degli operatori di trasporto

Tramite l’applicazione TCL Live, già disponibile negli store iOs e Android, i passeggeri sono in grado di conoscere in tempo reale il tasso di affollamento degli autobus sulla linea, in modo da poter decidere se attendere un autobus meno affollato e viaggiare in modo più confortevole e sicuro.

L’applicazione TCL_LIVE è alimentata dal software 4Fleets che elabora in tempo reale i dati dei sensori di conteggio passeggeri sulle porte e/o dei sensori di carico trasportato.

Il software 4Fleets importa i dati dei sensori di bordo tramite un protocollo pubblico, standard industriale, indipendente da qualsiasi fornitore di apparati di bordo. Il gestore del servizio può quindi seguire l’evoluzione tecnologica e scegliere di volta in volta i sensori più convenienti senza vincoli tecnico-commerciali.

Tutti gli indicatori di affollamento a bordo offerti dal software 4Fleets sono calcolati per linea, per giorno e per corsa permettendo così un monitoraggio dettagliato della qualità del servizio.

La conoscenza dei tassi di affollamento andrà a vantaggio, oltre che dei passeggeri, anche degli operatori del trasporto pubblico che possono in tal modo ottimizzare la capacità dei veicoli sulla linea, ridurre l’impatto ecologico, i consumi, e il costo di esercizio.

Per avere maggiori informazioni sull’applicazione TCL Live e sul software 4Fleets non esitare a contattarci.

L’operatore Francese KEOLIS SA premia il software 4Fleets per la tele-manutenzione dei bus.

Il software 4Fleets di Digigroup Informatica ha ricevuto dalla filiale lionese del Gruppo Keolis S.A. il trofeo per l’innovazione nel campo della manutenzione, nel corso della manifestazione “Matinée fournisseurs” tenutasi il 23 Novembre scorso a Lione.

Keolis SA è uno dei principali operatori europei del trasporto pubblico.

Dal 2008 Digigroup Informatica collabora con la filiale lionese di Keolis che, nel 2021, ha deciso di adottare la nuova piattaforma interoperabile 4Fleets di Digigroup Informatica per il monitoraggio e la tele-manutenzione della flotta urbana lionese su gomma.

4Fleets è la prima e più sperimentata soluzione che implementa il protocollo standard industriale TiGR (https://itxpt.org), e consente di rispondere all’esigenza dei gestori di disporre di un sistema di monitoraggio centralizzato, applicabile ai veicoli di qualsiasi costruttore o tecnologia di trazione.

Premiazione
La flotta lionese monitorata dalla piattaforma 4Fleets include attualmente 750 autobus urbani distribuiti in 9 Unità di trasporto.

Il piano di sviluppo di questo progetto prevede ora il collegamento a 4Fleets dei nuovi veicoli della transizione energetica (bioGas, elettrici e filobus).

La collaborazione di Digigroup Informatica con Keolis Lyon comprende altri temi innovativi quali l’ecodriving e il monitoraggio in tempo reale dell’affollamento a bordo dei veicoli.